#invadiMAF: Invasioni Digitali al Museo Archeologico Nazionale di Firenze

locandina_inv

Ieri, 3 maggio 2014, il Museo Archeologico Nazionale di Firenze è stato invaso da 30 visitatori molto motivati, armati di smartphone, tablet e fotocamera: erano i partecipanti alle Invasioni Digitali! Quest’iniziativa, nata l’anno scorso su facebook e subito accolta con successo dai frequentatori dei social network, consiste nella creazione di una serie di eventi in cui possano coniugarsi la cultura e la socialità, rivolti alla diffusione e valorizzazione del patrimonio artistico-culturale italiano attraverso l’utilizzo di internet e dei social media. L’obiettivo alla base è quello di diffondere la cultura dell’utilizzo di internet e dei social media per la promozione, diffusione e fruizione del nostro patrimonio culturale.

Il Museo Archeologico Nazionale di Firenze ha così aperto le sue porte agli invasori digitali.

L’appuntamento era per la giornata di sabato 3 maggio, alle ore 10.30. Gli invasori avrebbero potuto visitare il giardino archeologico del museo, che in primavera è ancora più bello oltreché interessante, e di conoscere da vicino i capolavori dell’Archeologico, ovvero la Chimera, la Minerva di Arezzo e il Vaso François.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Purtroppo una pioggia incessante non ha permesso la visita guidata del giardino, ma gli invasori non si sono persi d’animo (ci vuole ben altro per scoraggiarli) e hanno preso parte alla visita guidata alla Chimera, alla Minerva e al Vaso François, accompagnati dalle Assistenti alla Vigilanza del Museo. Durante la visita gli invasori potevano scattare foto con i loro smartphones e tablet e potevano condividere in tempo reale sui loro social network di riferimento le loro impressioni sul museo usando due parole chiave: #invasionidigitali e #invadiMAF.

Gli scatti pubblicati su instagram dagli Invasori

Gli scatti pubblicati su instagram dagli Invasori

Al termine dell’invasione, i partecipanti si sono riuniti per la foto di rito che attesta l’ “Invasione Compiuta”. Dopodiché i più irriducibili hanno scelto se visitare per conto loro il resto del museo oppure se assistere alla visita della mostra “Signori di Maremma“. La visita del giardino è stata definitivamente accantonata per via delle condizioni atmosferiche, ma chissà che la curiosità non porti i nostri invasori a tornare a trovarci proprio per visitarlo?

invasionecompiuta

Grazie a tutti gli Invasori che sono intervenuti numerosi (di 40 prenotati si sono presentati in 30). A documentazione della giornata restano i numerosi tweet e le ancor più numerose foto su instagram e su facebook, tutte rigorosamente taggate #invadiMAF.

Per un racconto ancora più dettagliato dell’invasione, potete sfogliare lo storify dell’evento: https://storify.com/MAF_Firenze/invadimaf-invasioni-digitali-al-museo-archeologic#publicize

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...